Albe, giorni e altri bagliori PDF

Un cantautore di provincia ripercorre la sua vita partendo da delicati capitoli del passato che credeva sepolti per sempre C’era una volta Nicola, un pastore. Il cantare, ad esempio, nessuno me lo hai mai insegnato. O almeno volontariamente. Il mio unico maestro è stato un Nicola inconsapevole. Il vento, amico fidato che trova sempre spazio nelle mie canzoni, mi portava la voce del pastore ovunque andassi. Lui, sardo e fiero, passava le giornate nei campi con le sue pecore e, per ammazzare il tempo o semplicemente per diletto, cantava continuamente. Canzoni della sua terra, canti popolari, canzoni emiliane, persino. Chissà chi aveva insegnato a Nicola tutte quelle canzoni… Io, preso dai miei affari, a rincorrere lucertole, a far rotolare tronchi sul fosso per creare un ponte, lo sentivo sempre cantare. La sua voce era bellissima, la valle aggiungeva il giusto riverbero e qualche belato faceva da coro. E cantava Nicola, e io con lui. Imparai via via le sue canzoni, cercando di imitarlo. Non so se lui abbia mai sentito la mia voce come io sentivo la sua. Probabilmente ne sarebbe stato contento. Nella realtà dei fatti, poi, ci siamo incontrati poche volte. Amava stare solo a fare il suo lavoro, così come io amavo stare solo a fare il mio. Vivere l’infanzia è un lavoro a tempo pieno: mi fa strano, infatti, pensare oggi ai tanti bambini presi dai loro part-time. Sottraggono troppo tempo al lavoro vero della loro infanzia, che è semplicemente giocare, rotolarsi per terra, fare i compiti, certo. Quelli persino io li facevo sempre. I miei genitori, in realtà, erano molto attenti al mio andamento scolastico, potrei dire che ci tenevano. Facevano molti sacrifici, che ho imparato a capire sin da subito e che per tutta la vita ho cercato di ripetere anche io. L’attitudine al sacrificio spesso si apprendere solo osservando, non di rado solo ascoltando, spesso solo vivendo accanto alle persone giuste. Proprio come imparai poi a cantare: ascoltando, senza chiedere a nessuno di insegnarmi a farlo Riscopre un'infanzia d'altri tempi, seppur vissuta nei primi Anni '80, in una comunità rurale della Tuscia di cui traccia profili e storie. Orfano sin da piccolo, ritrova suo padre in una vecchia lettera scritta in un campo di concentramento tedesco. Rivive i giorni della malattia della madre e un'intera esistenza segnata dalla perdita degli affetti. Dai racconti e dalla sua musica riemergono umili vite, antiche tradizioni, canti dei pastori e un tempo che forse non esiste più. Dopo tante albe e altrettanti giorni, trova la salvezza nella sua musica e in questo bagliore di futuro fatto di memorie, vecchie fotografie e questioni irrisolte che trovano alla fine un senso. Prefazione di Mogol. Postfazione di Alberto Bertoli.

DIMENSIONE: 4,83 MB

DATA: 2018

AUTORE: Antonello Giovanni Budano,Angelo Deiana

NOME DEL FILE: Albe, giorni e altri bagliori.pdf

Winniearcher.com Albe, giorni e altri bagliori Image
Scarica l'e-book Albe, giorni e altri bagliori in formato pdf. L'autore del libro è Antonello Giovanni Budano,Angelo Deiana. Buona lettura su winniearcher.com!

Albe, giorni e altri bagliori - Antonello Giovanni Budano ...

Albe, giorni e altri bagliori di Antonello Giovanni Budano, Antonello Giovanni Budano, Angelo Deiana, Angelo Deiana. Acquista a prezzo scontato Albe, giorni e altri bagliori di Antonello Giovanni Budano, Antonello Giovanni Budano, Angelo Deiana, Angelo Deiana, Infinito Edizioni su Sanpaolostore.it

Albe, giorni e altri bagliori - Infinito Edizioni

Dopo tante albe e altrettanti giorni, trova la salvezza nella sua musica e in questo bagliore di futuro fatto di memorie, vecchie fotografie e questioni irrisolte che trovano alla fine un senso. "Questa è la storia di un giovane che ha ricevuto un'educazione da genitori d'altri tempi e che ha, di conseguenza, vissuto quasi in un altro mondo.

La strega che rubò il sole. Ediz. illustrata.pdf

Tex. Il vendicatore.pdf

Lo vedo dagli occhi. I bambini e la terapia familiare.pdf

I ciechi dai ghetti ai diritti. L'Istituto David Chiossone dal 1868 al 2018.pdf

Italiani, brava gente?.pdf

La filosofia greca arcaica e l'Oriente.pdf

Building Blocks. Basics of English for Communication. Level B1-C1.pdf

Le ceneri del Montiferro.pdf

Personalizzare l'insegnamento.pdf

Quando il cielo non basta.pdf

Machiavelli. Profili di storia letteraria.pdf

Vita privata di Valentina.pdf

La Basilica Cattedrale di Pozzuoli nell'Archivio Storico della diocesi di Pozzuoli. Ediz. illustrata.pdf

Il cammino al vero è un'esperienza.pdf

Sympathy as a foundation of multicultural society. A dialogue with Adam Smith.pdf

Jefferson. Lo spinoso caso del detective più ricercato del paese.pdf

Commentario ai documenti del Vaticano II. Vol. 7: Perfectae caritatis. Apostolicam actuositatem. Gravissimum educationis..pdf