Il velo PDF

Il velo: un manufatto antico, che ha assunto nei secoli le più diverse valenze, è oggi tornato prepotentemente al centro del dibattito internazionale. La sua diffusione infatti, nella moderna società multietnica, suscita sentimenti e riflessioni che rendono delicata e non facile la ricerca di una corretta prospettiva con cui valutarne l'utilizzo. Ambiguo e sfuggente, inteso - o frainteso - come divisa, uniforme o tenuta quotidiana, il velo è stato spesso utilizzato per sottolineare l'appartenenza a uno stato civile o religioso. Ma quante altre diverse interpretazioni può esso avere? Qual è la sua storia? E qual è oggi, a seconda delle diverse latitudini e longitudini, il suo uso sociale, politico e antropologico? La proposta del Centro Sperimentale di Arte Contemporanea si inserisce in questo dibattito dedicando al velo un'ampia esposizione, che vuole indagare, anche sotto il profilo metaforico, i significati ad esso connesso attraverso l'approfondimento di sette argomenti: la velatura nell'arte pittorica; la memoria, ovvero la traccia che sul velo lasciano le cose e in particolar modo il corpo dell'uomo; il velo come simbolo della sposa, della verginità ma anche del lutto; il velo come simbolo della sensualità; il velo come separazione, come soglia o porta verso mondi ultraterreni e metafisici, e come limite tra la vita e la morte; il confronto fra orientalismo a occidentalismi; la visione contemporanea di come viene utilizzato oggi il velo nelle diverse culture mondiali.

DIMENSIONE: 3,67 MB

DATA: 2007

AUTORE: Andrea Busto

NOME DEL FILE: Il velo.pdf

Winniearcher.com Il velo Image
Scarica l'e-book Il velo in formato pdf. L'autore del libro è Andrea Busto. Buona lettura su winniearcher.com!

www.vatican.va

velo [vé-lo] s.m. 1 Tessuto molto fine, rado e trasparente: v. di cotone, di seta; il drappo che se ne ricava: il v. bianco della sposa. 2 Drappo che serve a coprire

al-Hijab il significato spirituale del velo islamico ...

Velo bianco, invece, per le Serve di Maria, con tonaca (con cintura di cuoio), scapolare e cappa neri. Le Cistercensi all'inizio si vestivano di nero, passando poi a una tonaca di lana greggia naturale, scapolare nero, pantofole di panno dette socci, calze solate con cuoio o zoccoli: tuttavia il loro capitolo del 1481 concede pepli e ...

Le sirene di Malthus. Pensieri sulla scuola (2001-2004).pdf

Teatro.pdf

Filosofi del nulla.pdf

Di mamma ce n'è una sola e qui c'è posto per tutte.pdf

Magia. Manuale completo. I presupposti, i principi, i rituali, gli strumenti per diventare veri maghi.pdf

Atelier. I luoghi del pensiero e della creazione.pdf

Più in alto, papà! Ediz. illustrata.pdf

Insegnamenti sulla preghiera di guarigione e di liberazione.pdf

Chiedi alla tua mente.pdf

Tra noi e loro l'arcobaleno. Psicofonia e transcomunicazione, tecniche ed esperienze.pdf

Edipo re-Edipo a Colono-Antigone. Testo greco a fronte.pdf

Ho studiato economia e me ne pento.pdf