Il paesaggio e il suo rovescio. Distanza e proiezione nel luogo dell'altro PDF

La riflessione sul paesaggio deve oggi muovere dalla consapevolezza che il nostro abitare la Terra è innanzitutto un dimorare nel luogo dell'Altro, ovvero in un luogo che non ci appartiene e che in modo illusorio abbiamo ritenuto creato esclusivamente per noi. Soltanto ponendoci in tale prospettiva diverrà possibile riacquisire il vero senso della distanza in quanto componente essenziale per l'esperienza del paesaggio, e cogliere nella proiezione quel processo instancabile che ci permette, risalendo la distanza, di costruire il Mondo. Il paesaggio apparirà allora come il punto - fragile e prezioso - in cui l'agire dell'uomo incontra nello spazio e nel tempo la natura, non per dominarla, ma per unirsi ad altre forme di vita e ad altre voci, spesso inavvertite o rifiutate; il luogo dove, giorno dopo giorno, ciascuno di noi decide, attraverso la propria scelta (est)etica, della salvezza o della caduta del Mondo e della Terra.

DIMENSIONE: 10,77 MB

DATA: 2015

AUTORE: Sergio Vitale

NOME DEL FILE: Il paesaggio e il suo rovescio. Distanza e proiezione nel luogo dell'altro.pdf

Winniearcher.com Il paesaggio e il suo rovescio. Distanza e proiezione nel luogo dell'altro Image
Scarica l'e-book Il paesaggio e il suo rovescio. Distanza e proiezione nel luogo dell'altro in formato pdf. L'autore del libro è Sergio Vitale. Buona lettura su winniearcher.com!

Il paesaggio e il suo rovescio. Distanza e proiezione nel ...

Il Paesaggio, Tutti i libri con titolo Il Paesaggio su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online

La biopolitica e il suo rovescio - psicoanalisiartesocieta.com

Mercoledì 9 marzo alle 18 alla libreria Ibs Sergio Vitale presenta Il paesaggio e il suo rovescio distanza e proiezioni nel luogo dell'Altro (Clinamen) con la presenza del professor Marino Rosso

Pisa 1:5.000.pdf

Interdizioni israelitiche.pdf

Omaggio alla Scala.pdf

La costruzione della realtà.pdf

Siamo soli nell'universo?.pdf

Niente è più vero di una [email protected]

Nient'altro al mondo.pdf

I rosacroce. Storia, dottrine-simboli.pdf

All'insegna del Buon Corsiero.pdf

Non dirmi che hai paura.pdf

Giornale storico di psicologia dinamica. Vol. 43.pdf

La nascita del fascismo a Torino. Dalla fine della grande guerra alla strage del XVIII dicembre 1922.pdf